Home Page > Blog > MIGLIORARE LA USER EXPERIENCE DEL TUO E-COMMERCE: COME E PERCHÉ

MIGLIORARE LA USER EXPERIENCE DEL TUO E-COMMERCE: COME E PERCHÉ

Perché la user experience è fondamentale?

 

Al giorno d’oggi più che mai l’e-commerce è a tutti gli effetti un sostituto del negozio fisico: essere presenti online è diventata una condizione sine qua non per le grandi catene multinazionali e non solo.

“La user experience è fondamentale. Lo è da sempre, ma viene sottovalutata e si investe troppo poco per migliorarla” – Evan Williams, co-fondatore di Twitter.

Questa affermazione è valida anche per gli e-commerce, non solo per i social network. L’esperienza che l’utente vive attraverso il sito internet è fondamentale a tal punto da risultare più importante dei prezzi concorrenziali. 

Per far in modo che l’utente finalizzi un acquisto sull’e-commerce dovrà quindi ritenerlo affidabile ed essere appagato dell’esperienza fatta. Al contrario, un utente insoddisfatto tende a lasciare il sito in pochi minuti.

L’obiettivo del tuo e-commerce sarà dunque quello di trattenere il consumatore il più a lungo possibile: il tempo necessario per una ricerca di prodotti, la lettura di recensioni, un confronto tra prodotti similari. 

 

Come puoi migliorare la user experience del tuo sito e-commerce?

 

Passiamo al lato pratico della questione: per migliorare la user experience e gestire così un e-commerce di successo, ti forniamo di seguito alcuni suggerimenti a cui dovresti prestare particolare attenzione.

  • La homepage è come un biglietto da visita ed è il primo contatto che l’utente ha con il tuo brand. Le prime impressioni contano, moltissimo. In questa pagina devi, quindi, esprimere chiaramente la value proposition del tuo marchio e far capire all’utente i tuoi punti di forza e il valore aggiunto rispetto alla concorrenza. Punta tutto sui tuoi prodotti migliori: la concretezza è importante. Ricorda: l’attenzione degli utenti online non supera i 10 secondi.
  • La findability, ovvero la capacità di un’informazione, oggetto o risorsa di essere localizzabile e facilmente fruibile, è un aspetto fondamentale dell’esperienza di navigazione online. Il tuo store online, quindi, deve essere facilmente navigabile. Un menù troppo articolato, ad esempio, crea confusione e smarrimento nell’utente  che, a questo punto, sarà meno incline a finalizzare un acquisto. La regola “less is more” fa da padrona in questo caso.
  • La pagina-prodotto deve risultare ricca di informazioni e strutturata in modo professionale: il cliente vuole sapere ciò che sta comprando e deve fidarsi del tuo brand. Il momento del checkout è sempre quello più delicato: cerca di renderlo il più agevole possibile. Non chiedere troppi dati, solo quelli strettamente necessari all’acquisto. Tutte le spese devono essere ben visibili e indicate in maniera chiara per evitare all’utente spiacevoli sorprese.
  • L’assistenza al cliente, la cosiddetta customer care è fondamentale per aumentare la fiducia nel tuo brand: rispondi tempestivamente in modo educato alle richieste dell’utente e cerca sempre di accontentarlo. 
  • L’ottimizzazione del tuo e-commerce per i diversi dispositivi è un aspetto da non sottovalutare: ad oggi la maggior parte delle navigazioni avviene da mobile. Le funzionalità del tuo e-commerce devono essere pertanto fruibili tramite tutti i dispositivi in commercio.

 

Conclusioni 

 

In definitiva, un e-commerce per avere successo deve migliorare costantemente la user experience, mettendo gli utenti nella condizione di sentirsi come in un negozio fisico tra le mura di casa.

Chi meglio di Jon Wiley, responsabile del team di user experience in Google, può riassumere questo concetto fondamentale?

“…quando penso al perfetto connubio tra design e user experience di successo, generalmente prendo in considerazione tre aspetti fondamentali: funzionalità, utilità e desiderabilità”. 

 

Cerchi esperti di e-commerce?
Contattaci