Home Page > Blog > La posta elettronica: il canale di marketing più vivo che…mail!

La posta elettronica: il canale di marketing più vivo che…mail!

L’e-mail marketing è ancora oggi uno dei canali più importanti per rimanere in contatto con persone che hanno già manifestato interesse per un determinato brand. 

Per suo tramite si possono contattare direttamente queste persone con aggiornamenti e vendite che possono incoraggiarle a visitare nuovamente un sito e fare ulteriori acquisti, si può comunicare con esse in tempo reale, mantenere la fidelizzazione, creare nuovi consumatori, promuovere prodotti e/o servizi e via dicendo. 

Del resto, per comprenderne l’importanza, ti è sufficiente pensare che quasi 3 miliardi di persone in tutto il mondo hanno un account di posta elettronica, che supera nettamente la base utenti di Facebook, e che le percentuali di clic – CTR – dell’e-mail marketing sono anche sostanzialmente più alte di quelle di Facebook o Twitter, per esempio, con una media di circa il 3,42% contro lo 0,2% di queste ultime piattaforme.  

Non c’è da stupirsi che  – quando utilizzato con le giuste strategie – l’e-mail marketing abbia il ROI (il ritorno sull’investimento)  più elevato di  tutti i canali di marketing e che, nonostante l’esplosione di nuove tecnologie digitali, la posta elettronica continui a rivelarsi il canale più affidabile. E in questo articolo te ne diamo un esempio concreto.

 

La valorizzazione del canale e-mail attuata per un nostro storico cliente.

 

Nel mese di luglio, per favorire la crescita del nostro storico cliente Relaxsanshop e  sostenere lo sviluppo del suo business online, abbiamo attivato una microstrategia volta a valorizzare il canale e-mail a supporto del canale paid. 

In particolare, il reparto di web marketing di Up&Up, l’Agenzia del Risultato di Brescia, ha identificato le tre categorie di prodotti più venduti e ha creato dei cluster dedicati di pubblico a cui inviare nello stesso mese di luglio 3 DEM con un codice coupon sconto del 15%, per una durata di una decina di giorni ciascuna. 

Per i prodotti di 2 delle categorie inizialmente identificate, è stata inviata anche una DEM di recall con il timer di fine offerta, visto il successo ottenuto dalle prime DEM.

Oltre alle DEM,  sono stati settati con GetSite Control – al fine di richiamare l’attenzione sull’offerta – 2 popup per ciascuna categoria: uno all’arrivo sulla categoria e uno nel momento di abbandono della pagina. 

 

I notevoli risultati raggiunti.

 

Con ben 87 conversioni, il canale e-mail ha raggiunto, in soli 20 giorni,  quasi il 7% di tasso di conversione.

Il dato dimostra quanto abbiamo affermato all’inizio di questo articolo e cioè che l’e-mail marketing è senza dubbio uno dei migliori e più performanti strumenti – se non addirittura il migliore in assoluto – per far crescere i guadagni di un’attività. 

Cosa possiamo aggiungere ancora? Nulla se non “Vive le ROI” con l’e-mail marketing!

 

Affidati all’Agenzia del Risultato di Brescia.

CONTATTACI