Home Page > Blog > 4 requisiti fondamentali perchè il tuo E-commerce rispetti la normativa italiana ed europea

4 requisiti fondamentali perchè il tuo E-commerce rispetti la normativa italiana ed europea

Uno dei trend topic del 2020 è stato sicuramente il commercio elettronico. Dati statistici hanno infatti mostrato una maggiore propensione da parte dei consumatori a compiere acquisti online, una tendenza che risulta essere confermata anche nel 2021 come messo in luce da una ricerca condotta da Salesforce. In “The State of Connected Customer 2020”, l’impresa statunitense sottolinea come nel corso del 2021 i consumatori aumenteranno il loro volume di acquisti nel mercato online sia in ambito B2B che in ambito B2C. Per questo motivo è importante che le aziende premano l’acceleratore sulla digital transformation per accorciare la pianificazione delle tempistiche legate all’innovazione e al cambiamento.

A tal proposito abbiamo deciso di fornirvi alcune informazioni fondamentali relative agli aspetti legali che ogni imprenditore dovrebbe tenere in considerazione quando decide di vendere i propri servizi e/o prodotti online. È bene infatti che l’e-commerce segua e rispetti la normativa italiana ed europea per informare i propri utenti su una serie di aspetti importanti.
Entriamo nel dettaglio per scoprire insieme quali sono le informazioni che è necessario veicolare per rispondere ai requisiti di trasparenza dei servizi offerti.


Dati aziendali


✔ ragione sociale

✔ partita IVA

✔ numero di iscrizione al REA (Repertorio Economico Amministrativo) o al registro delle imprese

✔ sede legale o domicilio

✔ capitale sociale (per le società)

✔ contatti


Questi sono tutti dati fondamentali che servono a distinguere la tua attività dalle altre e che dovranno essere inseriti nel footer del tuo sito web, in modo che l’utente sappia esattamente chi sia il fornitore di prodotti e servizi.


Termini e Condizioni


A tutela del consumatore i termini e condizioni dovranno illustrate le seguenti informazioni:


✔ informazioni che identificano la tua attività (ragione sociale, partita IVA, contatti, …)

✔ caratteristiche del servizio

✔ modalità e condizioni di pagamento

✔ modalità e condizioni di spedizione e consegna

✔ politiche di recesso

✔ politiche di rimborso, sostituzione o sospensione del servizio

✔ indicazioni sugli strumenti di risoluzione delle controversie


Più chiari saranno i termini d’uso e i termini di servizio più la tua attività sarà protetta dal rischio di incorrere in sanzioni e controversie legali. Per questo motivo ti consigliamo di far redigere al tuo legale i termini e condizioni per le modalità di acquisto sul tuo sito web, evitando l’utilizzo di modelli generici che è facile trovare online.


Informativa sulla Privacy


L’informativa sulla privacy è un documento necessario per informare chi naviga il tuo sito web su come verranno gestiti i dati personali. Per questo motivo al suo interno dovranno essere indicate le seguenti informazioni:


✔data di redazione del documento

✔ descrizione delle modalità in cui verranno raccolti i dati personali e quali saranno le finalità del trattamento dati (ad esempio marketing, fini statistici etc.)

✔ identificazione dei fornitori terze parti se i dati raccolti verranno condivisi con quest’ultimi

✔ indicazioni su quale sia la base giuridica del trattamento

✔ informazioni sul diritto di rettifica o cancellazione dei propri dati personali


Cookie Policy


Infine sarà necessario inserire una cookie policy che illustri la presenza e l’utilizzo dei cookie all’interno del tuo sito web. Quest’ultima dovrà contenere le seguenti informazioni:


✔ quali cookie sono utilizzati (ad esempio tecnici, statistici, di profilazione etc.)

✔ quale sarà la finalità del trattamento dei dati raccolti

✔ quali cookie terze parti verranno installati


In conformità ai decreti legislativi 69/2012 e 70/2012 è obbligatorio raccogliere il consenso da parte del consumatore prima che avvenga l’installazione dei cookie sul suo dispositivo. Per farlo è necessario inserire un banner con il quale si richiede il consenso al trattamento dei dati, al fine di poter proseguire con la navigazione.


Conclusioni

 

Come abbiamo visto sia che si tratti di termini e condizioni, di privacy policy o di cookie policy la normativa vigente prevede che l’utente abbia libero accesso alle informazioni e debba fornire il proprio consenso per poter procedere con l’acquisizione e il trattamento delle informazioni in merito ai dati personali dell’utente.

Per questo motivo la normativa vigente prevede che l’utente debba essere messo nelle condizioni di poter fornire il proprio consenso liberamente, senza l’obbligo di dover fornire i dati relativi al suo comportamento per poter acquistare il prodotto o servizio proposto, e di poter revocare le informazioni fornite in qualsiasi momento.

In un panorama così attento al trattamento dei dati e alla trasparenza, risulta dunque fondamentale adeguare il proprio e-commerce alla regolamentazione nazionale ed europea.


Se non sei sicuro che il tuo e-commerce rispetti pienamente la regolamentazione italiana e le direttive europee, non esitare a contattarci.

 Non sei scuro che il t