Home / News / SEO per la tua azienda: 9 cose da sapere
12giugno-blog

SEO per la tua azienda: 9 cose da sapere

Data:
12 giugno 2017
/

Tre lettere e una moltitudine di tecniche sempre nuove e in costante aggiornamento: SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, che in italiano si traduce in Ottimizzazione dei motori di ricerca. Una moltitudine di tecniche, dicevamo, e molteplici attività da gestire per ottimizzare un sito e far sì che la piattaforma in questione si posizioni nel migliore dei modi sul motore di ricerca: struttura dei link, ottimizzazione di title e meta tag, codice HTML della pagina, link popularity, ottimizzazione dei contenuti sono solo alcuni degli aspetti fondamentali per fare SEO. Investire nel SEO è una strategia efficace, quindi, per promuovere un sito web e migliorarlo a tutti gli effetti portando maggiori visite, acquisti o richieste contatti.

Ma quanto sono efficaci le attività SEO? E che risultati possono portare? Sono così rilevanti e necessarie per un’azienda? Ecco tutto quello che devi sapere sulla SEO in 9 domande e risposte.

1) Da dove si parte per fare SEO? 

Semplice: guardandosi intorno. È fondamentale, prima di tutto, analizzare ciò che fa la concorrenza: basta andare su Google, cercare i propri prodotti/servizi e vedere quali competitor sono effettivamente presenti sul web – e in particolare nella prima pagina dei risultati di ricerca. Esistono tool per analizzare il posizionamento delle aziende concorrenti e identificare le keyword per le quali si sono posizionate: scrivici per saperne di più.

2) La SEO si fa prima o dopo aver messo online un sito? 

È un errore pensare che le attività SEO siano da svolgere dopo la messa online o il restyling grafico di un sito web. È consigliato, infatti, pianificare una strategia SEO e progettare il sito web in tale ottica. Una volta online, poi, la piattaforma e ogni sua pagina vanno ottimizzate per essere di facile lettura agli occhi del motore di ricerca (ottimizzazione onsite).

3) Quali sono i segreti per raggiungere risultati con la SEO? 

Non esiste la formula magica: la SEO è un mix di tecnica, psicologia e tanta esperienza. È fondamentale essere sempre sul pezzo con i nuovi aggiornamenti algoritmici del motore di ricerca che possono incidere anche negativamente sul posizionamento e sulle attività svolte.

4) È possibile vedere risultati immediati grazie alla SEO? 

È importante tener presente che la SEO è un investimento a lungo termine sulla salute del vostro sito web: non si tratti di “trucchetti” di web marketing né di rimedi immediati che offrono risultati effimeri. La SEO richiede tempo – a volte pochi mesi, altre anche un anno – ma permette di raggiungere risultati realistici, misurabili e crescenti.

5) La SEO costa molto? 

Costa impegno e tempo da investire nell’ottimizzazione del sito per garantire un buon posizionamento alla piattaforma. Per quanto riguarda l’investimento vero e proprio, esistono diversi modi per monetizzare tale attività e i risultati che porta: noi di Up&Up, agenzia di marketing e comunicazione a Brescia, forniamo questo servizio mediante la Formula del Risultato, modalità che ci permette di offrire soluzioni funzionali al business di ogni azienda lavorando in un’ottica win-win di reciproco guadagno a risultato ottenuto: raggiungiamo insieme gli obiettivi SEO prefissati e otteniamo un ritorno economico condiviso in base ai risultati misurabili conseguiti.

6) Mi serve davvero? 

Dipende. Dal settore in cui la tua azienda opera e compete, dalla tipologia del tuo sito web, dal tuo core business, dagli obiettivi che vuoi raggiungere… I fattori in gioco sono infiniti: noi di Up&Up, avvalendoci di un team web marketing certificato Google e di specialisti del marketing strategico, analizziamo caso per caso, valutiamo la migliore soluzione per ogni azienda e, solo se funzionale e necessario allo sviluppo del suo business online, proponiamo tale attività di ottimizzazione e posizionamento.
Non solo: in qualità di agenzia di comunicazione specializzata non facciamo semplicemente SEO ma curiamo l’ottimizzazione del sito web seguendo una procedura ben definita che gli garantisce un buon posizionamento su Google.
Vuoi sapere quanto può fruttare la SEO alla tua azienda e come posizionare il tuo sito? Clicca qui e richiedici informazioni.

7) La SEO da sola basta?

No, è fondamentale integrare la SEO in un progetto a più ampio respiro. Non bastano alcuni semplici accorgimenti tecnici o di contenuto: va studiata una vera e propria sinergia tra queste attività a partire dall’analisi del comportamento dell’utente dei suoi interessi di ricerca e del processo di conversione finale.

8) Quali sono le ultime novità in ottica SEO?

Ormai è un dato di fatto, confermato anche da svariati studi e ricerca: gli accessi e le ricerche sul web da mobile hanno superato quelli svolti da desktop. Molte persone per trovare quello che cercano con il loro smartphone utilizzano sistemi e assistenti vocali (i cosiddetti PAs, Personal Assistants come Siri e Cortana). Ne consegue che è fondamentale considerare anche le ricerche vocali nella propria strategia SEO, tenendo presente che:

  • Chi utilizza questi assistenti lo fa in movimento: le informazioni restituite devono essere, quindi, sempre geolocalizzate.
  • Gli utenti si aspettano risultati pertinenti, utili e personalizzati in base alle loro esigenze. Di conseguenza, la voice search offre pochi risultati rispetto a una ricerca fatta manualmente. Sia la grandi aziende sia i piccoli local business devono quindi garantirsi un posto tra quei pochi in evidenza mediante specifiche attività di SEO. Se non sai come fare e vuoi saperne di più clicca qui.
  • Le persone, per fare ricerca vocale, utilizzando parole semplici e un linguaggio naturale: risulta necessario, quindi, adattare e umanizzare i contenuti per far sì che siano PAs friendly.
  • Per aggiornare e ottimizzare i contenuti in ottica SEO orientato alla ricerca vocale è importante considerare sia le domande fatte dagli utenti sia il tipo di assistente utilizzato: ogni sistema, infatti, fa riferimento a risorse differenti per la raccolta dei dati.
9) Come creare contenuti funzionali in ottica SEO?

Ecco alcuni consigli per te:

  • Scrivi paragrafi brevi, la lettura per i tuoi utenti sarà più semplice e accessibile.
  • Aggiungi sottotitoli per mantenere l’attenzione del lettore e permettergli di trovare subito ciò che cercano. Qui potrai distribuire le parole chiave più importanti.
  • Fai delle liste e usa gli elenchi puntati, suddividi il testo in sezioni per aumentare l’indice gradimento e popolarità della pagina in questione.
  • Individua, utilizza ma soprattutto contestualizza le parole chiave per non annoiare gli utenti con eccessive ripetizioni.
  • Inserisci link di qualità, i rimandi esterni aumentano il PageRank e danno autorevolezza al contenuto.
  • Utilizza immagini contestuali per focalizzare l’attenzione dell’utente.

Hai ancora le idee poco chiare sulla SEO? Contattaci subito e facci le tue domande: i nostri esperti web marketing avranno le risposte giuste per te! Scrivici ora.