Home / News / Influser: chi sono e perché sono utili per promuovere nuovi brand e prodotti?
8novembre-blog

Influser: chi sono e perché sono utili per promuovere nuovi brand e prodotti?

Data:
8 novembre 2017
/

Il Marketing di Influenza – ossia la modalità di comunicazione e promozione di un prodotto attraverso persone famose e con un buon numero di seguaci sui Social Media, che hanno quindi una particolare influenza sui potenziali clienti – è stato identificato già a gennaio come la strategia vincente del 2017. Tutto sta nella capacità di intercettare con campagne di comunicazione mirate quelle nicchie di pubblico in grado di garantire un reale ritorno dell’investimento.
Le (e gli) Influencer sono dappertutto – da Facebook a Instagram, ma anche su Twitter, YouTube, Snapchat e persino Musical.ly – e la loro forza sta nel venire percepite come persone normali, capaci però di condizionare la scelta del pubblico portandolo a scegliere liberamente di acquistare un bene o fruire di un servizio per aumentare il proprio prestigio sociale.

Oggi, accanto agli Influencer è apparsa una nuova categoria di persone capaci di guidare i consumi: si tratta degli Influser. Il nome suggerisce la loro capacità di influenzare il prossimo nelle scelte di consumo e sono il nuovo target a cui brand e aziende vogliono rivolgersi. Ma chi sono? Come è possibile intercettarli e perché possono essere utili e strategici all’interno di un piano di comunicazione aziendale? Scopriamolo insieme!

 

Chi sono gli Influser?

Anche tu conoscerai qualcuno che sa tutto di un prodotto particolare di cui nessuno ha ancora sentito parlare, che è sempre super aggiornato su tutto, che non sbaglia mai un acquisto e addirittura ha già provato un prodotto prima che questo entri nei trend di vendita: ecco, questo è un Influser.
In breve, le sue caratteristiche e peculiarità sono:

  1. Essere aggiornato in ogni campo, quasi come un opinion leader.
  2. Avere la capacità di scovare i prodotti più promettenti e innovativi, provandoli in prima persona per condividerli con tutti.
  3. Non limitarsi a promuovere o rappresentare un brand o un prodotto, ma anticipare i trend, scoprire e diffondere l’originalità.

Gli Influser sono quindi consumatori come tutti noi, ma più evoluti, informati, attenti alle novità. Si tratta, secondo una recente stima, del 5,5% dei consumatori.

Che differenza c’è tra Influser e Influencer?

Lo spiega su Vanity Fair Gianmaria Padovani, Amministratore di Influse, società italiana che studia i comportamenti di questa nuova audience: mentre gli Influencer sono «persone che mettono il proprio volto, nome e autorevolezza al servizio di un brand con operazioni di endorsement per le quali vengono ingaggiate» gli Influser sono «persone che ricavano soddisfazione e costruiscono la propria riconoscibilità sociale proprio nell’essere riconosciuti nelle proprie cerchie come i suggeritori, i detentori di tutte quelle informazioni che hanno a che fare con la novità».

Quando sono nati?

Vi stupirà leggerlo ma gli Influser non sono un fenomeno nuovo: essi, infatti, esistono da quasi mezzo secolo e furono osservati già dal sociologo Everett Rogers circa 50 anni fa. Lo studioso, infatti, affermava che, grazie al ruolo di due gruppi – gli innovatori e gli early adopters – il resto delle persone era in grado di affrontare le novità e accettare il cambiamento più tranquillamente: sapendo che qualcuno aveva già sperimentato e accettato qualcosa, infatti, anche gli altri lo provavano e lo accoglievanno positivamente.

Perché le aziende dovrebbero puntare a ottenere l’attenzione degli Influser?

Parlare agli Influser, stimolare la loro curiosità verso un nuovo prodotto o un nuovo marchio, farli appassionare fino a ottenere la loro attenzione è solo il primo passo per decretare il successo commerciale di tale articolo o brand. Tale successo dipende dal parere espresso dagli Influser che, a sua volta, può influenzare il pubblico nelle proprie scelte di consumo.

Come si fa a conquistarli?

Riuscire ad attirare l’attenzione degli Influser non è così facile come può sembrare: siamo di fronte a persone ben informate e competenti, per incuriosirli e convincerli  è importante essere sinceri e trasparenti.
Vuoi implementare un’efficace strategia di Influser Marketing? Contattaci subito: ti supporteremo nella ricerca delle persone più adatte a provare e promuovere i tuoi prodotti, impostando una corretta strategia di marketing e comunicazione per la tua azienda. Scrivici le tue esigenze.