Home / Approfondimenti / 4 Consigli Per La Tua Strategia Di Comunicazione Nel 2019.

4 Consigli Per La Tua Strategia Di Comunicazione Nel 2019.

Data:
29 Gennaio 2019
/
Categoria:

La tua Strategia di Comunicazione non ingrana come vorresti? Ti piacerebbe dare una rinfrescata ai tuoi contenuti e ai tuoi strumenti? Il 2019 è l’anno giusto per fare di meglio puntando senza timore all’engagement. Come? Seguendo i nostri consigli utili. Eccone 4 per te: prima di tutto cambia canale, poi scrivi e-mail coinvolgenti; punta tutto sulla personalizzazione e sull’interattività, sono la chiave dell’engagement; e infine, ma non per ultimo, pensa mobile.

 

#1 Cambia Canale.

Quella dei Canali di Comunicazione è una scena vasta, sempre nuova e in costante aggiornamento. Protagoniste anche quest’anno saranno le piattaforme di messaggistica istantanea, pronte ad aiutare le aziende a instaurare una conversazione con i loro clienti.

Lo sapevi che il numero di messaggi scambiati supera il numero di pagine web fruite dagli utenti? L’internet dei messaggi è ormai più importante dell’internet delle pagine. Si calcola, infatti, che solo nella prima settimana di gennaio mentre le ricerche su Google ammontavano a 1.800 miliardi, le mail (spam escluso) erano circa 20.000 miliardi, i messaggi su WhatsApp 24.000 miliardi e 2.500 miliardi le conversazioni su Facebook Messenger. (Fonte Mailup)

Ecco quindi che per intercettare i tuoi potenziali clienti o dialogare con chi lo è già, è necessario essere presenti dove loro conversano. Come? Fai marketing sulle app di messaggistica: prova un ChatBot o una campagna via SMS o WhatsApp.

 

#2 E-mail Sì, Ma Coinvolgenti.

Nonostante la posizione predominante delle app di messaggistica, anche le e-mail continuano a essere un mezzo strategico di comunicazione.

È stato calcolato il ROI (Ritorno sull’investimento) dell’Email Marketing è mediamente 38:1. Ciò significa che un’azienda può ricavare fino a 30$ per ogni 1$ speso in quest’attività. (Fonte Mailup)

Qui, seppur l’immagine sia importante, è il testo ad attrarre, coinvolgere, interessare, in poche parole calamitare l’attenzione. Come fare? Sii conciso, parla onestamente, fai risaltare ciò che vuoi comunicare. Non è necessario essere esaustivi, bisogna incuriosire. Non si deve vendere, ma capire le esigenze e proporre un’efficace soluzione.

 

#3 Conta l’Interattività.

Ti stai chiedendo come coinvolgere il tuo pubblico? Invitalo a partecipare, fallo interagire, rendilo parte di qualcosa. E questo si può fare in qualsiasi attività promozionale o di comunicazione: non limitarti a trasmettere un messaggio, rendi l’utente attivo all’interno di una comunicazione partecipata, chiedigli di compiere determinate azioni.

Attenzione però:

  • Scegli il tipo di interazione più adatto al tuo pubblico per non risultare fuori luogo e inefficace.
  • Punta a un’interazione leggera e semplice, immediatamente comprensibile.

 

#4 Pensa Mobile.

Il numero di utenti che fruiscono i contenuti digitali da mobile sono in incessante crescita. Ecco, perché, quando si crea un contenuto – di qualsiasi tipo esso sia – è necessario pensarlo per il mobile, ottimizzandolo per la fruizione da schermi ridotti rispetto a un computer desktop. Gli aspetti da ricordare sono:

  • Fruizione rapida: le persone navigano da smartphone in situazioni di passaggio e potenzialmente di distrazione, come per esempio mentre sono in metropolitana; è necessario, quindi, cogliere al volo la loro attenzione e mantenerla viva durante la breve fruizione del contenuto stesso. Un esempio? No ai video che superano il minuto di riproduzione.
  • Rispetto delle dimensioni: gli schermi degli smartphone non hanno la stessa ampiezza di quelli dei pc, ecco perché le grafiche devono avere grandi dimensioni, con testi chiari e facilmente leggibili.

 

Hai bisogno di supporto nella creazione di contenuti responsive per la tua comunicazione? Contattaci subito raccontandoci le tue esigenze!

Leggi Anche

Come Cambia l’uso dei Social Media tra le generazioni.

Scopri i risultati della ricerca svolta a livello globale.

Push vs Pull Marketing: Cosa Sono e Come Funzionano Queste Strategie?

Sai cosa si intende per Push e Pull Marketing? Scoprilo subito nel nostro articolo!

Anche il Marketing ha i suoi Tormentoni: Scopri le Buzzwords 2019.

Ecco 3 tra le principali tendenze in fatto di marketing e comunicazione per quest’anno.

Chiedi risultati alla tua COMUNICAZIONE!

Scrivici il tuo obiettivo. Ti proporremo come raggiungerlo!